Chi Siamo – La nostra Storia

Distillerie Subalpine é un nuovo progetto nato dall’esperienza di Affini, cocktail bar della provincia Torinese che da più di dieci anni crea drink innovativi, raccontando storie di persone, culture e territori.

Affini nasce in San Salvario, luogo della movida Torinese, punto di approdo di diverse nazionalità, culture e lingue, ospita numerosi cocktail bar, ristoranti, pizzerie e street food. Poi è venuto Affini Porta Palazzo, piazza della Repubblica rappresenta per Torino un punto nevralgico di scambio culturale, nella piazza sin da tempi lontanissimi viene allestito uno dei più grandi mercati rionali d’Europa, che continua a proporre ai visitatori spezie, erbe, radici, frutti e ortaggi provenienti da ogni angolo di mondo. L’ultimo arrivato è quello all’interno di Green Pea, primo Green Retail Park al mondo, struttura realizzata per sensibilizzare il pubblico al tema della sostenibilità.

Questi tre locali sono la storia di Affini, 3 luoghi differenti che hanno arricchito la nostra esperienza, che ci hanno permesso di entrare in contatto con persone con le quali sono nate storie, idee e progetti.

Qui il link diretto al sito ufficiale di Affini Torino

Il periodo pandemico di Sars-Covid 19 è stato un evento che ha cambiato la vita di molti, anche per il team di Affini è stato un brutto colpo, ma abbiamo deciso di non fermarci mai, di contrastare le difficoltà con nuovi progetti; durante il primo lockdown infatti siamo stati tra i primi in Italia ad erogare un servizio d’asporto cocktail, che adesso sta prendendo piede anche per il comparto Food. Durante i periodi di chiusura dei locali non ci siamo mai fermati, abbiamo continuato a studiare e sperimentare, per offrire formazione del personale e garantire ai clienti un’offerta sempre aggiornata e innovativa. Nasce così, nell’Agosto 2020, la nuova linea di liquori di Distillerie Subalpine, progetto di rebranding nato dallo studio del vermouth e della sua storia. Michele Marzella, bar manager e prodigio tra i bartender italiani, Davide Pinto, CEO di Affini Torino e proprietario di altri locali in voga del Torinese, sono questi i due personaggi che hanno preso parte allo studio e alla ricerca per questo progetto, riproponendo grandi classici della liquoristica in una nuova veste, trovando il perfetto connubio tra tradizione e innovazione. 

Dove ci trovi